..
Gian Carlo Scotuzzi detto Scot
7 novembre 2020
     
 
.
da
Sputniknews
edizione tedesca.

 

BIELORUSSIA

Il presidente Aleksandr Lukascenko accende la luce atomica

Sabato ha inaugurato la prima centrale nucleare del Paese ad Astravec, vicino al confine con la Lituania.

traduzione di Federica Bondioni

«Non è cosa da tutti i giorni, non è come costruire una nuova metropolitana. Questo è invece un evento storico: il Paese diventa una potenza nucleare», parole di Lukashenko, riportate dall’agenzia locale Belta.
Arrivato in elicottero, Lukashenko ha visitato l’edificio del primo blocco energetico, inaugurandovi il primo dei due reattori, che eroga una potenza di 400 megawatt.
Tale reattore era stato collegato alla rete elettrica unificata del Paese sin dal 3 novembre, con largo anticipo dunque sulla messa in funzione inizialmente prevista per i primi mesi del 2021. Il successivo reattore diventerà operativo nel 2022. In seguito si porrà mano a quelli del secondo blocco.
Subito dopo l’entrata in funzione della centrale la Lituania, che compra energia elettrica dalla Bielorussia, ha interrotto la fornitura. Un blocco che impedirà alla Bielorussia come alla Russia di vendere energia elettrica da fonte nucleare all’Estonia e alla Lettonia, che si trovano a valle della catena distributiva, che appunto transita esclusivamente per la Lituania.

Lukashenko vuole una seconda centrale nucleare
 
Alla vigilia dell’entrata in funzione del primo reattore bielorusso, Lukashenko ha annunciato la costruzione di un’altra centrale nucleare. Col che il Paese dovrebbe diventare energeticamente autonomo, affrancandosi dalle importazioni di petrolio e gas russi.
La centrale nucleare, vicino alla città di Ostrowez (Astravec), che dista 21 chilometri dalla Lituania, è in costruzione dal 2013 da parte dell’impresa statale russa Atomstroyexport. L’impianto è costituito da due reattori russi WWER 1200 della generazione 3+, con una capacità totale di 2400 megawatt, che soddisfano sia gli standard internazionali che i requisiti di sicurezza dell’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (IAEA).

 

TORNA ALLA PAGINA DI ACCOGLIENZA

 

 

 

 

gcs - GCS - G.C.S. - Scot - SCOT - Giancarlo Scotuzzi detto Scot - Giornale di bordo - Giornaledibordo - Aldo Curdinovis - Padre Aldo Curdinovis - Nino Lutero - Padre Nino Lutero